Tempio Ossario di Udine

Il 12 ottobre 2018 si è svolta una Santa Messa presso il tempio Ossario di Udine.

Nel Tempio Sacrario di San Nicolò, meglio conosciuto come Tempio Ossario di Udine si trovano i resti di 21.500 caduti nella Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia.
I lavori iniziarono nel 1925 ma due anni dopo venne presa la decisione di trasformare la chiesa in un luogo dove raccogliere le migliaia di salme sparse nei cimiteri di guerra tra i fiumi Isonzo e Tagliamento. Fu costruita una grandiosa cripta che ancora oggi ospita i caduti, di cui circa 5.600 senza nome. I corpi identificati sono disposti in loculi lungo le pareti mentre gli ignoti si trovano in due grandi tombe comuni su cui è possibile leggere l’epigrafe “Et nomen una cum sanguine pro Patria dedimus” (“Per la Patria abbiamo offerto, insieme al sangue, anche il nome”). Nella cripta sono presenti anche una statua bronzea dedicata ai tanti caduti e dispersi delle divisioni Julia e Friuli nonché 300 caduti della Seconda Guerra Mondiale.

La facciata esterna del Tempio richiama chiaramente la Grande Guerra con la collocazione di quattro grandi statue di Silvio Olivo le quali rappresentano l’Alpino, il Fante, l’Aviatore ed il Marinaio. All’interno della chiesa parrocchiale invece si trovano 14 cappelle laterali, ognuna dedicata ad una stazione della “Via Crucis”.