Page 4 - Sentiero Tricolore Sett Dic 2017
P. 4
ENTIERO TRICOLORE

Sono stati davvero tanti gli PAOLO GEROMETTA: settori. I Sottufficiali hanno
attestati di stima per l’Unio- da sempre rappresentato
ne Nazionale Sottufficiali “Rendo onore ai la spina dorsale delle Forze
Italiani in occasione della Armate ed a loro la nostra
V giornata nel ricordo dei Sottufficiali Italiani” nazione deve davvero tanto.
caduti in servizio. Abbiamo Con il loro silenzioso ma fon-
raccolto la testimonianza del Il Generale presente alla cerimonia damentale sacrificio hanno
Generale di Corpo d’Armata sempre saputo rendere il me-
Paolo Gerometta presente “Dopo i provvedimenti nor- che il livello di preparazione glio della loro opera al ser-
all’altare della Patria. mativi che nel 1995 rimodu- e competenza dei Sottufficiali vizio del Paese. L’Italia tutta
Cosa rappresentano i larono la categoria dei Sot- Italiani si è elevato ulterior- deve a questi uomini e donne
Sottufficiali nell’ambito tufficiali in Ruoli Sergenti e mente, raggiungendo dei davvero tanto in termini di
delle Istituzioni Militari? Marescialli devo ammettere picchi di eccellenza in alcuni contributo di vite umane e di
“Sin dall’inizio della mia car- sacrifici”.
riera militare ho avuto modo La cerimonia di comme-
di apprezzare la professiona- morazione all’altare della
lità dei Sottufficiali, elementi Patria è stato un momen-
trainanti nella nostra orga- to davvero significativo.
nizzazione. Ricordo con par- “In un’epoca in cui siamo
ticolare emozione il giorno in tutti presi dal mare procel-
cui, da giovane tenente, ven- loso del vivere quotidiano,
ni assegnato, al termine del difficilmente ci fermiamo a
periodo di formazione presso rifelttere sui valori di alcune
l’Accademia Militare, al re- persone che in passato han-
parto in Friuli. Dopo un pe- no dato tanto alla causa ita-
riodo di ambientamento ven- liana. Cerimonie come que-
ni affidato ad un Maresciallo ste servono, soprattutto, per
che mi avviò gradualmente mantenere vivo il ricordo di
alla conoscenza tecnico pra- chi ci ha preceduto nell’asso-
tica dei mezzi militari. Fu il limento del dovere. In parti-
mio primo approccio reale colare questi momenti di rac-
con il mestiere del soldato e coglimento e preghiera siano
vedevo in quella figura di da stimolo ai giovani che si
maresciallo un sicuro punto avvicinano alla carriera mi-
di riferimento a cui potersi litare. Un paese che vuole
affidare per qualsiasi eve- darsi un futuro non può fare
nienza. Erano persone e sot- a meno di sapere e conosce-
tufficiali che si erano forgiati re la propria storia e chi ne
durante il conflitto mondiale furono gli interpreti. Ai Sot-
per cui, ogni loro consiglio tufficiali Italiani il mio più
veniva considerato come una sentito ringraziamento per
certezza”. quanto hanno fatto e conti-
I Sottufficiali di oggi cosa nuano a fare nei ranghi delle
rappresentano? Forze Armate.

I nostri associati PRESENTI
   1   2   3   4   5   6   7   8   9