Page 4 - Sentiero Tricolore Dicembre 2016
P. 4
ENTIERO TRICOLORE Novembre/Dicembre 2016

Previdenza complementare, quale futuro per gli appartenenti
del Comparto Difesa e Sicurezza?

La previdenza, nelle sue varie for- pensione complementare? Trat- è la rendita reversibile a periodi- se (Banche e Compagnie assicura-
me, è un argomento che suscita tandosi di una pensione, verrebbe cità mensile posticipata. Da tale tive) che hanno la comprensibile
attualmente grande interesse. spontaneo pensare che il calcolo confronto emerge che i coefficien- esigenza di evitare perdite e la le-
Tra queste un posto particolare avvenga, in analogia alle pensioni ti di conversione sono differenzia- gittima aspettativa di conseguire
ha la previdenza complementare, contributive erogate per esempio ti in base al sesso dei percettori, in utili. A questo punto il lettore si
rivolta ai lavoratori dipendenti dall’INPS, moltiplicando il mon- relazione alla più elevata speran- domanderà quali misure possano
pubblici e privati, che vede trai tante contributivo per i coefficien- za di vita delle donne (che quindi essere adottate per tutelare al me-
suoi potenziali destinatari an- ti di trasformazione che abbiamo sono destinatarie, a parità di altre glio le aspettative previdenziali/
che gli appartenenti alle Forze imparato a conoscere fin da quan- condizioni, di prestazioni mensi- patrimoniali degli aderenti a un
Armate. L’attuazione di tale for- do il metodo di calcolo contributi- li di importo più basso), nonché possibile futuro Fondo Pensione
ma previdenziale, delineata per vo è stato esteso alle pensioni mili- generalmente meno favorevoli ri- riservato al personale militare. In
la prima volta nel 1993 (D.Lgs. tari. Invece non è così. Ciò perchè spetto a quelli di trasformazione. realtà, a normativa vigente, l’uni-
n. 124/1993), presuppone la co- le pensioni complementari, in Ciò vuol dire che, a parità di mon- ca misura adottabile, che non du-
stituzione e l’esercizio di Fondi quanto erogate da una Compa- tante contributivo accantonato, bito sia già stata scrupolosamente
Pensione Chiusi, ovvero destina- gnia assicurativa e non da un Ente l’importo della prestazione men- posta in essere da chi di dovere
ti esclusivamente a una specifica previdenziale, soggiacciono alla silmente percepita sarà differente, per quanto attiene ai Fondi Pen-
categoria di lavoratori. Si tratta disciplina prevista per i prodotti al limite anche sensibilmente, a sione già in esercizio, è che i re-
di Organismi i cui lineamenti es- assicurativi. In pratica, tali Com- seconda che si tratti di pensione sponsabili degli stessi, nella scelta
senziali, organizzativi e funziona- pagnie, per calcolare le prestazioni normale INPS (importo più eleva- dell’Assicurazione convenzionata,
li, sono ben conosciuti, sia perché da erogare, non fanno riferimento to) o di pensione complementare. selezionino quella che garantisce
espressamente previsti dalla nor- ai richiamati coefficienti di tra- A questo punto è indispensabile le condizioni più favorevoli. Altre
mativa che li disciplina sia perché sformazione ma a coefficienti di chiarire che nell’ambito del vigen- soluzioni, stando così le cose, non
già da qualche anno sono stati conversione del capitale in rendi- te quadro normativo, che ha arti- sembrano esserci. D’altra parte,
costituiti e autorizzati all’esercizio ta, determinati da ciascuna di esse colato la previdenza in tre pilastri, scopo del presente articolo non è
Fondi Pensione riservati ad alcune sulla base di complessi calcoli at- il primo, ovvero la pensione pub- l’individuazione di soluzioni alla
specifiche categorie di lavoratori. tuariali che normalmente tengono blica, è l’unico che può fornire ai problematica in parola ma la pro-
Ci sono, tuttavia, aspetti del loro conto, oltre che dei coefficienti di lavoratori condizioni più favore- mozione di una diffusa informa-
funzionamento al presente non mortalità, anche di altri parametri voli rispetto a quelle di mercato in zione in merito alle implicazioni
sufficientemente noti (forse per- dalle stesse Compagnie ritenuti quanto esso è garantito dallo Sta- connesse con l’opzione per la pre-
ché di ancora lontana attuazione) significativi. Per rendersi contro to per le finalità costituzionali e videnza complementare. Ciò al
e che pure è necessario conosce- dello scostamento esistente tra le sociali che persegue. La previden- fine di mettere i singoli in condi-
re in quanto in grado di incidere, due tipologie di coefficienti è utile za complementare, che costituisce zione di effettuare scelte compiu-
anche sensibilmente, sulla misura confrontarli. I primi sono reperi- il secondo di detti pilastri, pur tamente consapevoli se e quando
delle prestazioni previdenziali. In bili sul sito internet dell’INPS, dei essendo nata per sopperire[2] al richiesti in merito.
particolare, l’aspetto su cui si in- Patronati, etc., i secondi su quelli ridimensionamento della pensio-
tende focalizzare l’attenzione è ciò dei Fondi Pensione più attenti alla ne pubblica resosi necessario per Col. com. sp ARQ Attilio PIROLO
che accade quando, al raggiungi- completezza/trasparenza delle salvaguardarne la sostenibilità di
mento dei requisiti anagrafici e informazioni fornite agli iscritti lungo periodo, vede un interven- [1] Costituito con l’accantona-
contributivi previsti, si conclude (per esempio, il Fondo Pensione to statale limitato al solo conferi- mento delle quote annuali di
il rapporto di lavoro e cessa l’i- ESPERO, destinato al personale mento di una quota di contribu- trattamento di fine rapporto, dei
scrizione al Fondo Pensione dei della Scuola, alla sezione docu- zione a carico del datore di lavoro contributi a carico del lavoratore
lavoratori. Al riguardo la norma è, menti del Fondo, documento ero- pubblico e al riconoscimento di e del datore di lavoro sulle retri-
in prima approssimazione, chiara gazione rendite). A tal fine, si evi- taluni benefici fiscali (per l’iscrit- buzioni lorde (al netto della per-
e prevede che il Fondo Pensione, denzia che tra le possibili opzioni to e per il Fondo Pensione). Per il centuale relativa alle spese di ge-
tramite la Banca di cui si avvale, prospettate, la prestazione che più resto essa è rigorosamente gestita stione), degli interessi maturati e
conferisca l’intero importo del si avvicina a una pensione come a condizioni di mercato e prevede detratte eventuali perdite.
montante contributivo[1] matura- intesa dall’immaginario collettivo strutturalmente il ricorso a impre- [2] Previa rinuncia alla diretta
to dai lavoratori a una Compagnia corresponsione dell’indennità di
assicurativa convenzionata che buonuscita INPS che, trasfor-
provveda alla corresponsione di mata in trattamento di fine rap-
quanto dovuto ai beneficiari. Ciò porto, viene conferita al Fondo
in quanto le imprese assicurative Pensione e costituisce la princi-
sono istituzionalmente deputate pale fonte di alimentazione del
alla trasformazione del capitale montante contributivo indivi-
in rendita. Fin qui tutto chiaro, duale del lavoratore.
ma come si calcola in concreto la
   1   2   3   4   5   6   7   8   9