Page 1 - Sentiero Tricolore Dicembre 2016
P. 1
tiero Tricolore

Periodico dell’Unione Nazionale Sottufficiali Italiani

Novembre - Dicembre 2016 Membro effettivo del CiSOR

Anno XXIV nr.2 aut. tribunale di Udine nr. 31/92 del 31.07.1992 spedizione in abb.postale D.L.353/2003 art.1 comma1 aut 153/ATSUD/NA

Padova rende onore ai Sottufficiali
Grande partecipazione delle Istituzioni alla quarta giornata commemorativa promossa dall’UNSI

Buon Anno U.N.S.I e che sia per tutti News
ricco di speranza
La Previdenza complementare: un tema
Si chiude per noi un anno importante, aveva sperato. Giunti a questo punto, molto sentito dal personale
un anno del quale ricorderemo indub- il mio desiderio più intimo è quello di
biamente i momenti vissuti a Menta- far cogliere, a coloro che dedicano del Cause di servizio: il punto di situazione
na, e quelli che a fine anno hanno visto tempo alla lettura di questo articolo,
la nostra Unione stringersi nel ricordo quale sia il significato vero di speran-
di chi precedendoci ha donato il bene za ma, soprattutto rispondere alla do-
prezioso della vita per il bene della Pa- manda: tutti possono sperare? Ebbene
tria in ogni epoca. Proprio le immagi- credo che questa sia la questione prin-
ni della giornata del Sottufficiale della cipale per non andare alla deriva, for-
incantevole cornice dell’Abbazia di mulando ipotesi che vedono possibile
Santa Giustina di Padova, sono quel- lo sperare soltanto nelle persone parti-
le che mi spingono ad una riflessione colarmente ottimiste oppure dalla vita
importante ed è rivolta verso un futu- facile nella quale tutto è possibile. Ed è
ro in cui la speranza sia molto più di a questo ideale che la nostra associa-
un dogma ecclesiatico. È impossibile zione deve ispirarsi nella consapevo-
vivere senza sperare. O quantomeno lezza che la nostra grande famiglia dei
sarebbe difficile, se non impossibi- Sottufficiali, grazie all’opera concreta
le, cogliere pienamente il senso della dell’Unione Nazionale Sottufficiali Ita-
propria esistenza e la ragione per cui liani stra ritrovando l’orgoglio e quel
si nasce se non si spera in qualcuno o senso di appartenenza che ha sempre
in qualcosa. Speranza, sperantia, come contraddistinto i nostri fratelli e sorel-
dicevano i nostri padri latini, è l’atte- le in armi.
sa fiduciosa di un futuro positivo e, in Buon Anno a tutti che sia colmo di
particolare, che si realizzi qualcosa che gioia e ricco di Speranza.
si desidera; è anche ciò che costituisce
l’oggetto della speranza o, ancora, una il Presidente Nazionale
cosa o una persona in cui si spera o si Uff. Cav. Congedi dott. Roberto
   1   2   3   4   5   6