Page 5 - Periodico U.N.S.I. Gen/Giu 2015
P. 5
tiero Pagina 5
Tricolore Gennaio/Giugno 2015

II GIORNATA DEL SOTTUFFICIALE

Brindisi: il picchetto interforze presso la caserma «Carlotto» Il Cappellano Militare, i rappresentanti della Provincia con il Prefetto ed il Pres. Congedi

Nel San Marco per essere vicini ai Marò

Brindisi. Nell’imponente cornice della Italiani- ha puntualizzato Congedi - fin Il Prefetto
Caserma Carlotto di Brindisi si è svolta la dall’inizio della vicenda marò ci siamo fatti
seconda giornata nazionale in promotori di diverse iniziative sia a livello di Brindisi Prete:
commemorazione dei Sottufficiali Italiani. A nazionale comunicando con la Presidenza
promuovere questa manifestazione è stata del Consiglio dei Ministri, sia con le «E’ dai tempi dei
l’Unione Nazionale Sottufficiali Italiani che Istituzioni europee alle quali chiedemmo
sulla base della memorabile esperienza l’anno scorso la massima attenzione sulla centurioni romani
maturata nel 2013 quando ad accogliere i vicenda oltre che di avviare un arbitrato
Sottufficiali Italiani fu la Scuola Militare internazionale affinché fra le controparti si che i Sottufficiali
Nunziatella di Napoli,
ha voluto riproporre potesse addivenire ad una hanno un ruolo
l’iniziativa scegliendo rapida risoluzione. Fu lo
come sede la città di stesso presidente del strategico nei
Brindisi sede del Consiglio Europeo
glorioso Reggimento Barroso a garantirci Reparti»
San Marco. La l’attenzione dell’Europa
cerimonia si è svolta sulla vicenda Marò, che famiglie di Massimiliano Latorre e Salvatore
sul piazzale della purtroppo ad oggi Girone affinché questa terribile storia possa
Caserma Carlotto dispiace ammetterlo non al più presto trovare un lieto fine. Con il loro
sulle cui pareti ha sortito effetti sperati comportamento responsabile- ha concluso il
maestoso campeggia nonostante le risoluzioni Prefetto Prete- di fedeli servitori dello Stato
il motto “Per mare per adottate, in questi ultimi hanno dimostrato all’Italia intera lo
terram” quasi a voler ricordare la solennità e giorni, da parte del spessore e l’importanza dei Sottufficiali
la storia intrisa di sacrifici e medaglie di Consiglio Europeo. Continuiamo a seguire Italiani”. Dopo la cerimonia militare il
questo Reparto speciale, orgoglio della con il massimo interesse questa triste ed cappellano militare del Reggimento San
Marina Militare. Alla presenza del Prefetto assurda vicenda proponendoci, ove fosse Marco Don Pietro ha officiato una messa nel
di Brindisi Nicola Prete, degli esponenti necessario, intermediari della parte sociale ricordo dei Sottufficiali caduti in servizio. Al
della Provincia e delle massima autorità per contribuire a far comprendere anche il termine del rito religioso è stata data lettura
civili e militari del capoluogo salentino, del carattere umanitario che questa storia porta del messaggio di vicinanza e di
picchetto d’onore e di una folta in sè. Ringrazio in primis le tutte le autorità congratulazioni per l’evento fatto pervenire
rappresentanza di Sottufficiali di tutte le civili e militari intervenute a Brindisi e per all’UNSI dal Ministro degli Interni Angelino
Forze Armate e Forze di Polizia, il Presidente l’ospitalità il personale del Reggimento San Alfano. Un particolare ringraziamento al
dell’UNSI Roberto Congedi ha deposto una Marco che ci ha accolto in modo Comandante Generale delle Capitanerie di
corona al monumento dei caduti. Le note impeccabile. Un plauso ai rappresentanti Porto che, al culmine della Cerimonia ha
del silenzio hanno rinverdito il ricordo di chi dell’UNSI Vincenzo Di Giulio, Vito reso onore a tutti i Sottufficiali caduti in
con dedizione e sacrificio ha donato alla Impagliazzo e Gennaro Galantuomo che si servizio facendo risuonare, attraverso le
Patria il bene prezioso della vita. “La scelta sono adoperati affinché questo evento per motovedette in servizio, il suono delle sirene
di organizzare a Brindisi la seconda giornata ricordare i nostri colleghi Sottufficiali a testimonianza di presenza e vicinanza a
in memoria dei Sottufficiali non è stata potesse avere luogo a Brindisi”. Parola di tutti gli uomini e le donne delle Forze
casuale – ha dichiarato il Presidente elogio per l’UNSI sono state espresse anche Armate, delle Forza di Polizia e del Soccorso
Congedi – questo è il Reparto della Marina dal Prefetto di Brindisi Dott. Nicola Prete Pubblico che hanno adempiuto al proprio
Militare in cui prestano servizio i nostri che ha partecipato alla manifestazione. dovere sino all’estremo sacrificio.
colleghi Massimiliano Latorre e Salvatore “Faccio i miei complimenti all’UNSI per aver
Girone sottoposti ormai da quasi tre anni ad organizzato questa cerimonia. I Sottufficiali
una limitazione della libertà personale sin dai tempi dei centurioni avevano un
misura cautelare sopportata con la massima ruolo strategico nell’attività organizzativa
dignità e senso del dovere e dell’amore dei Reparti romani, ieri come oggi la figura
Patrio. In questa manifestazione vogliamo dei sottufficiali rimane vitale per il corretto
idealmente abbracciare loro e le rispettiva funzionamento delle strutture militari e di
famiglie. polizia e per la corretta gestione della linea
Come Unione Nazionale Sottufficiali gerarchica. Siamo nella caserma dei Marò e
mi preme esprimere la mia vicinanza alle
   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10