Page 1 - U.N.S.I. Periodico Gen-Set 2014
P. 1
Sentiero Tricolore

Periodico dell’Unione Nazionale Sottufficiali Italiani

Sped. in abb.post.D.L.353/2003 art.1comma 1 aut.153/ATSUD/NA Membro effettivo del CISOR
associazione europea Sott.li riserva

AANNNNOOXVXINI Rnr..I1IIAut. Tribunale di Udine 31/92 del 31.07.1992WWWw.IwLwV.EuSnUsVi.iItANO.IT Gennaio/SetteAmPbRrIeL2E0210409

Libro bianco per la L’UNSI incontra il 15° corso Allievi Marescialli,

sicurezza internazionale Presidente della Commissione dopo i sacrifici arrivano
e difesa, il ruolo delle Difesa alla Camera Elio Vito i gradi

Associazioni Militari Marò, Barroso risponde
all’appello dell’Unsi
I mutamenti sociali avvenuti nell'ultimo ventennio hanno
Chiesta l’istituzione di un arbitrato internazionale per i fucilieri di Marina
profondamente mutato il ruolo dell'Associazionismo mili-
Da Albano ad Amedeo Minghi, dalla Ricciarelli a Pippo Franco tutti gli artisti che
tare. Le fasi riorganizzative o revisionistiche delle Forze hanno raccolto il nostro invito per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa vicenda

Armate e le annunciate linee guida presentate dal Mini- Gli amici dell’UNSI a sostegno
dei fucilieri di Marina
stro della Difesa Sen.Roberta PINOTTI al Consiglio Su-
Gentilissimo Gennaro
premo della Difesa hanno posto delle riflessioni che il no- Galantuomo,

stro mondo associativo non potrà evitare di produrne le re- La ringrazio per avermi
contattato.
lative riflessioni. Per questa ragione dedico alcuni ragio-
Purtroppo per impegni
namenti in questo nostro editoriale per aprire una stagione artistici precedentemente

di dialogo interno e con le Istituzioni alle quali facciamo ri- confermati, non potrò
partecipare alla
ferimento. Quali saranno o quali dovranno essere i rap-
manifestazione del 14
porti esterni con le Associazioni? E quali, invece, dovran- giugno p.v..Con la presente
esprimo la mia più fervida
no essere i rapporti interni con le Associazioni? vicinanza ai Marò Latorre e
Girone e alle loro famiglie
L'interrogativo che UNSI ha fatto proprio è stato lanciato
per questa triste vicenda che da due anni è in attesa di positiva
dal Sottosegretario alla Difesa On. Domenico Rossi soluzione. Porgo sinceri auguri per la riuscita dell’iniziativa.

nell'occasione dell'incontro annuale con le Associazioni AL BANO CARRISI

d'Arma, di categoria e combattentistiche. Un ragionamen-

to per il quale è necessario aprire un dibattito all'interno

della rete associativa e con le Istituzioni. Per quanto ci ri-

guarda quando penso a “ rapporti esterni” penso di riferir-

mi al punto 50 delle linee guida del precitato Libro Bianco

per le difesa laddove è citato “La partecipazione ed il so-

stegno dei cittadini italiani agli impegni internazionali as-

sunti dall'Italia sarà sempre più determinante. Pertanto la

capacità di comunicare con l'opinione pubblica sarà vitale

per condividere lo scopo, la portata e le azioni delle Forze

Armate, al fine di garantire trasparenza e democratico con-

trollo”, in questa frase è racchiuso il nuovo impegno della

nostra Associazione ovvero diventare parte pubblica e co-

erente che affianchi le Forze Armate nel rapporto con

l'opinione pubblica. Sono perfettamente consapevole che

le Forze Armate producono una specialistica comunica-

zione, ma la nostra dovrà essere una rappresentazione di-

versa, di sostegno alle necessità del personale, di progetti

di informazione e formazione, di progetti di utilità sociale.

In sintesi dotarci degli strumenti per essere socialmente

utili e “ponte” fra opinione pubblica e Forze Armate. A

questo non dobbiamo dimenticare che UNSI, rispetto alle

altre organizzazioni, ha anche un respiro ed una responsa-

bilità Europea essendo componente del Coordinamento

Interalleato per i Sottufficiali della Riserva agorà di un di-

battito sulla costituzione, anche in Italia, di una Forza di

Riserva diversa che possa impegnarsi nell'ambito della

promozione e delle varie emergenze sociali nonché entra-

re a far parte di un Comitato riconosciuto dalla NATO per

quanto attiene la categoria dei Sottufficiali. Il secondo in-

terrogativo ci pone all'attenzione come sia necessario un

incontro di riflessione fra le Associazioni ed i Dicasteri

per delineare un quadro normativo che consolidi un rap-

porto sincrone tra le esigenze degli aderenti e quelli delle

Amministrazioni. E per produrre cose concrete ritengo

che la Difesa deve promuovere un incontro con gli Stati

Generali delle Associazioni per definire al meglio le po-

tenzialità ed i rispettivi ruoli. Su questo UNSI può fare la

Sua parte in quanto le progettualità di crescita poste in

campo stanno disegnando una organizzazione moderna,

flessibile e di qualità, con alcune cose da correggere per

adeguarla definitivamente al momento storico che stiamo

vivendo. In conclusione, cari associati, siamo in un perio-

do di Riforme dove con il massimo impegno potremo co-

struire un quadro normativo solidale che rafforzi quei prin-

cipi che l'Associazionismo militare pone come scopo co-

mune e che sono propri in ognuno di noi ciò lo dobbiamo

alle giovani generazioni che oggi offrono la loro dedizio-

ne in situazione. Cav.Dott.Roberto Congedi
   1   2   3   4   5   6