Page 17 - U.N.S.I. Statuto 2015
P. 17
CAPO 4°

ELEZIONI - REFERENDUM

Art. 44 - ELEZIONI E REFERENDUM
1. Libere elezioni e referendum sono due modi di esprimersi della democrazia associativa.

Essi consentono il fecondo confronto delle opinioni, le scelte più qualificanti, l’affermarsi
delle idee più valide e la concordia consapevole delle decisioni assunte.
2. L’istituto del referendum assicura in sommo grado la democraticità delle decisioni
associative su questioni particolarmente rilevanti e/o controverse. Il referendum è indetto
dal Presidente Nazionale solo quando deliberato dal Congresso Nazionale con la
maggioranza assoluta degli aventi diritto.
3. Il Regolamento stabilisce procedure e modalità di svolgimento delle elezioni e del
referendum.

CAPO 5°

RADUNI - MANIFESTAZIONI – RAPPORTI CON LE ORGANIZZAZIONI SIMILARI
ED INTERNAZIONALI

Art. 45 - RADUNI - MANIFESTAZIONI
1. Il raduno è l’incontro di due o più Sezioni a scopo sociale, patriottico e di amicizia

solidale. Esso favorisce la reciproca conoscenza ed è stimolo a meglio servire la categoria
dei Sottufficiali.
2. La partecipazione della Presidenza Nazionale o di Sezioni a cerimonie e manifestazioni
patriottiche, a fianco dei Militari in armi e delle rispettive famiglie, cementa il vincolo di
solidarietà fra il personale in congedo e quello in servizio e rinsalda i legami fra l’Unione
e la società; Sviluppa altresì attività di sensibilizzazione mirata ad avvicinare i giovani ai
valori etici insiti nelle Forze Armate e nei Corpi Armati Italiani.
3. Tale partecipazione deve avvenire nell’osservanza delle disposizioni emanate dal
Ministero della Difesa e dai Comandi Militari locali.
4. L’organizzazione di cerimonie e manifestazioni da parte della Presidenza Nazionale e di
singole Sezioni o di più Sezioni riunite è disciplinata da apposito Regolamento.
5. Raduni e manifestazioni a carattere interregionale sono promosse dal Presidente Nazionale
di concerto con il Consiglio Direttivo Nazionale e possono essere affidate, per
l’organizzazione, a singole o a più Sezioni.

Art. 46 - RAPPORTI CON ORGANIZZAZIONI SIMILARI NAZIONALI E
INTERNAZIONALI

1. L’UNSI può aderire, in condizioni di assoluta parità, nel rispetto della Costituzione e delle
leggi dello Stato e la collaborazione con il Ministero della Difesa, ad organizzazioni
internazionali fra Sottufficiali.

2. Tali adesioni debbono essere subordinate, prima di tutto, a:
a. favorevole valutazione degli Statuti di tali organizzazioni;
b. esame dei benefici morali e sociali che ne possono discendere;
c. valutazione dei conseguenti oneri finanziari e sostenibilità degli impegni che ne
derivano;
d. approvazione congressuale.

17
   12   13   14   15   16   17   18   19   20