Page 13 - U.N.S.I. Statuto 2015
P. 13
f. per l'espletamento delle sue funzioni di rappresentanza può delegare i Vice Presidenti
Nazionali.

Art. 31 – VICE PRESIDENTI NAZIONALI
1. Sono eletti dal Congresso Nazionale in numero di tre fra i soci effettivi e tesserati da

almeno tre anni.

Art. 32 - CONSIGLIERI NAZIONALI
1. Sono eletti dal Congresso Nazionale fra i Soci effettivi e tesserati da almeno tre anni ed

espletano le funzioni previste per il Consiglio Direttivo Nazionale.

Art. 33 - COLLEGIO NAZIONALE DEI REVISORI DEI CONTI
1. Il Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti è eletto dal Congresso Nazionale, tra i soci

effettivi e tesserati da almeno tre anni.
2. Esso è composto da tre membri, dei quali uno con le funzioni di Presidente. Vengono eletti

altresì due membri supplenti.
3. Ad esso competono tutte le prerogative previste dal presente statuto e deal regolamento

dell’Unione in vigore, nonché, in quanto compatibili dalle norme di legge in materia di
revisione legale e contabile.
4. Il Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti:
a. procede trimestralmente ad effettuare gli accertamenti amministrativi con controlli ed

ispezioni verbalizzandone i relativi esiti;
b. per gravi ed evidenti motivi finanziari, può richiedere la convocazione del Consiglio

Direttivo Nazionale;
c. di ogni esercizio finanziario presenta al CDN, a corredo del bilancio consuntivo, una

relazione che, dovrà successivamente portata a conoscenza del congresso nazionale;
5. I componenti del Collegio dei Revisori dei Conti non sono candidabili a nessuna delle altre

cariche sociali

Art. 34 - COLLEGIO DEI PROBIVIRI
1. Il Collegio Nazionale dei Probiviri è eletto dal Congresso, tra i soci effettivi e tesserati da

almeno tre anni, ed è composto di tre membri, dei quali uno con le funzioni di Presidente.
2. Vengono eletti altresì due membri supplenti.
3. Il Collegio Nazionale dei Probiviri - che si riunisce su richiesta del Presidente Nazionale –

delibera e/o fornisce pareri su:
a. ricorsi relativi alle vertenze fra i Soci e fra questi e gli Organi sociali;
b. tutte le controversie ad esso deferite dagli Organi centrali e periferici.
4. I componenti del Collegio dei Probiviri non sono candidabili a nessuna delle altre cariche
Sociali Nazionali previste dal presente Statuto salvo particolari deroghe dovute a
situazioni contingenti, preventivamente valutate e deliberate dal Consiglio Direttivo
Nazionale.
5. Le decisioni del Collegio dei Probiviri sono vincolanti per tutti gli Associati ed organi
dell’Associazione

13
   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18