Page 6 - Regolamento U.N.S.I. 2016
P. 6
a. Ogni Sezione tiene aggiornato, preferibilmente con gestione informatica ovvero cartacea, un
registro nominativo di tutti i Soci effettivi completo almeno dei dati riportati sulle tessere
associative. In altro registro sono trascritti i nominativi dei Soci simpatizzanti.

b. Copia aggiornata dei predetti registri annuali deve essere inviata alla Presidenza Nazionale
subito dopo la chiusura del tesseramento associativo.

c. Analogo sistema verrà adottato, a cura del Segretario Generale/Amministrativo, presso la
Presidenza Nazionale.

3. La quota sociale è ripartita in due frazioni:
a. una spettante alla Presidenza Nazionale che è stabilita dal Congresso Nazionale;
b. una di competenza della Sezione stabilita dall’Assemblea dei Soci.

L’importo dovrà essere versate in unica soluzione e non è ripetibile.

Art. 10. DIRITTI - DOVERI – LIMITAZIONI

1. Diritti: vale quanto enunciato dallo stesso articolo dello Statuto;

2. Doveri: vale quanto enunciato dallo stesso articolo dello Statuto;

3. Limitazioni:

a. vale quanto enunciato dallo stesso articolo dello Statuto;

b. tutti coloro che sono stati deferiti ed oggetto di un provvedimento sanzionatorio a seguito di

un pronunciamento del Collegio dei Probiviri non possono né candidarsi né assumere alcuna

carica associativa o svolgere attività di coordinamento progettuale od altre iniziative

associative.

Art. 11. INCOMPATIBILITÀ

1. Sulla richiesta di iscrizione deve essere riportata una dichiarazione in cui si attesti che non

esistono elementi di incompatibilità con lo status di Socio ed essere conforme a quanto stabilito

dallo Statuto associativo in materia.
2. Contro il mancato accoglimento della richiesta di adesione per “incompatibilità” è ammesso

ricorso con le modalità previste dall’ art. 12 para. 4 dello Statuto UNSI.

Art. 12. INAMMISSIBILITÀ A SOCIO - PERDITA DELLO STATUS DI SOCIO

1. Inammissibilità a socio: vale quanto stabilito dall’art. 12 comma 1 dello Statuto UNSI.

a. In caso di richiesta di nuova ammissibilità del Socio, il Presidente della Sezione dovrà

inviare la stessa al Consiglio Direttivo Nazionale che si esprimerà in merito;

b. Avverso le deliberazioni del Consiglio Direttivo Nazionale il richiedente può fare ricorso,

entro trenta giorni dalla data di notifica del provvedimento, al Collegio dei Probiviri la cui

decisione è vincolante e definitiva per tutti gli Organismi ed associati.

2. Perdita dello status di socio per:

a. mancato versamento della quota sociale: la decadenza dal predetto status decorre dal primo

giorno successivo alla data di chiusura del tesseramento. Il pagamento della quota sociale
determina la riammissibilità allo status di Socio per l’anno di iscrizione.

Non è ammesso il frazionamento della quota sociale.

b. Dimissioni:

Decorrono dalla data di comunicazione delle stesse.

(1) Il dimissionario che intende nuovamente associarsi deve presentare nuova domanda di

ammissione;

(2) ove il Socio dimissionario rivesta una carica sociale sarà dichiarato decaduto con

decorrenza dalla data di comunicazione delle dimissioni.
c. Privazione dell’elettorato e condanna definitiva di interdizione dai pubblici uffici:

Eventuali, conseguenti provvedimenti saranno adottati dagli Organismi Nazionali con

effetto dal momento della conoscenza degli atti emessi da parte delle Autorità competenti. I

provvedimenti precitati costituiscono motivo impeditivo di appartenenza ad UNSI a

qualsiasi titolo.

6
   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11