Page 22 - Regolamento U.N.S.I. 2016
P. 22
per il Presidente Nazionale, i Vice Presidenti Nazionali ed il Presidente di Sezione si
osservano le disposizioni di cui agli artt. 32 e 33.

2. Per la Sezione:
a. Censura:
(1) la censura per la Sezione è sempre scritta ed è comunicata con lettera del Presidente
Nazionale solo alla Sezione censurata su delibera del Consiglio Direttivo Nazionale e,
comunque, dopo aver acquisito il parere del Collegio Nazionale dei Probiviri;
(2) colpisce gravi infrazioni regolamentari, conseguenti alla mancata partecipazione a
cerimonie o manifestazioni ovvero per reiterati ritardi, omissioni ed imprecisioni nelle
comunicazioni alla Presidenza Nazionale nonché per la superficiale applicazioni delle
delibere del Consiglio Direttivo Nazionale;
b. Commissariamento:
(1) per la Sezione è sempre scritta ed è comunicata con lettera del Presidente Nazionale su
delibera del Consiglio Direttivo Nazionale;
(2) consiste nell’inadempienza per il mancato versamento delle quote sociali entro il 31
marzo e comunque non oltre i 60 giorni di tale data;
c. Scioglimento:
(1) misura estrema decisa dal Consiglio Direttivo Nazionale, dopo aver acquisito il parere del
Collegio dei Probiviri, per gravissime e dolose infrazioni (illeciti amministrativi, atti
contrari all’unitarietà associativa, impossibilità di elezione degli organi sociali, atti
contrari allo Statuto ed al Regolamento e comprovata inattività associativa);
(2) è adottato su decisione del CDN, nel caso di insufficienza del numero degli associati.

Art.52. RICORSI

1. Il ricorso avverso le sanzioni disciplinari deve essere presentato entro il 20^ giorno dalla data di

ricezione documentata della comunicazione scritta (data timbro postale lettera raccomandata

A/R).
2. Gli Organi preposti all’esame e definizione dei ricorsi devono:

a) raccogliere tutti i dati che possono inquadrare con chiarezza i fatti all’origine della sanzione;

b) ascoltare le giustificazioni e le spiegazioni del Socio sanzionato e/o della Sezione;

c) esaminare i precedenti e valutare la presenza di recidività, della volontarietà o della evidente
consapevolezza di nuocere all’UNIONE;

d) verbalizzare la decisione entro i limiti di tempo ben precisi.

3. Il seguente prospetto riassume le modalità ed i tempi da osservare per i vari tipi di sanzione:

SANZIONE 1^ISTANZA 2^ ISTANZA

Organo preposto Termine gg. Organo preposto Termine gg.

a Ammonizione Pres. Sez. // // //

b Censura C.D.N. 30 Provibiri 30

c Sospensione C.D.N. 30 Provibiri 60

d Revoca C.D.N. 30 Provibiri 60
e Espulsione Provibiri 30 // //

22
   17   18   19   20   21   22   23   24