Sezioni U.N.S.I.

Sezioni U.N.S.I.

Festa della Sezione U.N.S.I. di Pordenone.

Il giorno 12 novembre 2017 presso il ristorante “Cialt de Brent” di Polcenigo (Pn) si sono dati appuntamento i soci della sezione di Pordenone per fare il punto delle attività dell’anno. Per tracciare le nuove iniziative per l’anno 2018 e per il tradizionale pranzo sociale della Sezione di fine anno.

Località adagiata sulle pendici della  montagna da cui gode un panorama unico. Già da parecchi anni il posto è meta dei ritrovi della locale sezione di Pordenone ed ora ho capito il perché.

Un centinaio di soci, simpatizzanti, amici o semplici conoscenti si sono ritrovati per festeggiare due soci della sezione che sono stati oggetto di due riconoscimenti uno dell’OMRI e l’altro dalla Presidenza Nazionale UNSI.

Il Vice Presidente Nazionale Vicario, cav.uff. Domenico BALDUCCI ha consegnato l’Attestato di “Cavaliere” dell’O.M.R.I. al 1° Mar. Antonio RALLO concessa dal Presidente della Repubblica e l’Attestato di Benemerenza dell’UNSI al vecchio Presidente della Sezione cav.uff. Antonino PAGNUCCO per quanto ha fatto a favore dei soci e della visibilità dei Sottufficiali in quel di Pordenone. I due colleghi visibilmente commossi sono stati festeggiati da amici e parenti. Ai due festeggiati vanno le congratulazioni di tutto Consiglio Direttivo Nazionale dell’UNSI.

Un attestato di amicizia e di simpatia è stato reso dal Sindaco di Pordenone, dott. Alessandro CIRIANI, che è passato per un breve salutO ai convenuti e per congratularsi con l’Associazione di cui disconosceva l’esistenza.

Per concludere la giornata una splendida lotteria ricca di premi e dolciumi, ha accontentato i vincitori e scontentati i perdenti. Comunque una splendida giornata.

Per l’ottima riuscita della manifestazione un grazie va dato al Presidente Pro tempore della sezione UNSI di Pordenone cav.uff. Salvatore MADARO a cui va il mio personale grazie che, coadiuvato dai suoi collaboratori, ha reso briosa e piacevole la giornata.

Continua il Progetto culturale Sez. UNSI Trieste

Continua il Progetto culturale Sez. UNSI Trieste.

NORD EST

I SENTIERI DELLA MEMORIA

1^ Escursione mercoledi 20.09.2017.

Alle ore 17,00 di oggi si e conclusa la prima escursione dedicata al centenario della Grande Guerra, e' stata una bella avventura attraverso le trincee, fortificazioni, gallerie e materiali che cento anni fa, dei giovanissimi soldati provenienti da ogni parte d'Italia hanno realizzato e utilizzato per consegnarci una Patria Unita e Grande, un'esperienza da ripetere sicuramente, non solo per chi oggi era assente, a cui ho promesso la continuazione di queste attività ma anche per tutti coloro che hanno percorso i sentieri con interesse e entusiasmo, anche oggi la sezione UNSI di Trieste ha dimostrato attaccamento alla Patria e alla storia nonché all'Esercito e una forte coesione tra tutto il personale delle Sezione. 

Grazie a tutti gli amici, soci e colleghi che oggi si sono cimentati con interesse in questa attività.

Sez. U.N.S.I. di Livorno - Madrina Sott.li in congedo Signora Vicenzina Paolicchi

Livorno 17 set. 2017 – Caserma Pisacane. I Soci della Sezione UNSI di Livorno, intitolata alla MOVM Stefano Paolicchi, con alcuni Soci di rilievo dell’Anie ,si sono riuniti insieme alla della Madrina dei Sottufficiali in congedo Signora Vicenzina Paolicchi, madre dell’incursore caduto in combattimento a Mogadiscio e dell’ex Cappellano della Folgore Padre Vincenzo.
La mezza centuria di Sottufficiali veterani sono stati ospitati nel Salone d’Onore della Caserma. Prima di iniziare e stato osservato un minuto di silenzio e successivamente , dopo il deferente saluto alla Bandiera, un ricordo dei soci UNSI scomparsi e alle vittime della alluvione di Livorno.
Tutto cio e stato possibile per gentile concessione del Comandante, Colonnello Alessandro Grassano, presente all’incontro durante il quale sono stati consegnati alcuni attestati di Merito. Anche la signora Celeste Augello, consorte di Giuseppe, caduto alla Meloria, ha voluto ricordare come Giuseppe sarebbe stato con loro se il destino contrario non lo avesse colpito con tanti altri paracadutisti.
 Il Comandante Grassano, ha rivelato ai presenti che si era arruolato a 16 anni nell’aeronautica militare e che divenne Sergente specializzato motorista. Dall’Arma Azzurra transito successivamente all’ Accademia.
Il presidente UNSI cavaliere Domenico Belardo ha colto immediatamente l’occasione per proporre di accogliere il colonnello Grassano quale Socio Benemerito della Sezione livornese dei Sottufficiali.
Nell’occasione sono state distribuite pergamene di benemerenza alla Madrina,signora Paolicchi e ad alcuni tra gli intervenuti, tra i quali la MAVM Marcello Fagnani, sabotatore scampato a Cima Vallona, mentre a Paolo Frediani e stato consegnato il diploma di Cavaliere Ufficiale appena giunto da Roma , proposto dal Presidente della sua Sezione. .
Verso le 15 l’incontro e stato concluso con un Folgore che e risuonato nelle bellissime ed eleganti sale del 185mo RRAO.

Sez. UNSI Trieste incontra il Sindaco di Duino Aurisina (TS)

U.N.S.I. TRIESTE

Nella mattinata di martedì 14 novembre la rappresentanza dei soci della sezione UNSI ha incontrato il Sindaco di Duino Aurisina (TS) dottoressa Daniela Pallotta, lo scopo dell'incontro che si e svolto in un clima di cordialità, e servito a presentare l'U.N.S.I. e rappresentare la nostra peculiarità in termini di Patria, illustrando le nostre attivita svolte e presentando i nostri progetti futuri, in primo piano abbiamo messo e richiesto alla dottoressa Pallotta, di valutare l'eventualità di intitolare una via e/o posare una targa in memoria del Serg. Magg. Ermanno Birri Medaglia d'Argento al V.M. nato proprio nel comune di Duino Aurisina e caduto nel Primo Conflitto Mondiale, a cui e intitolata la nostra Sezione. Per l'occasione ho invitato e abbiamo avuto il piacere di avere presente Claudio Birri che ha portato anche la cugina, nipoti del caduto Ermanno Birri. 

Il Sindaco ha dato la massima disponibilita per questo evento che portera in consiglio comunale sigillando un accordo per la riuscita del progetto.

Ringrazio la dott.ssa Daniela Pallotta per la disponibilita, un ringraziamento particolare a Claudio Birri e alla cugina per essere stati presenti e preziosi nei racconti, e naturalmente ringrazio di cuore tutti gli amici e colleghi che sono riusciti a venire all'incontro superando anche il freddo e la bora.

Salvatore BAIO

Sez. UNSI di Trieste negli uffici della Curia Vescovile

Continuano le visite istituzionali per la Sez. UNSI di Trieste, nella Mattinata di oggi lunedì 11 Settembre  negli uffici della Curia Vescovile, una folta rappresentanza della nostra Sezione ha incontrato  Sua Ecc. Mons. Crepaldi Vescovo di Trieste, l'incontro molto cordiale e stato caratterizzato sugli impegni e le attività che UNSI Trieste svolge, abbiamo esposto il nostro programma passato e futuro mettendo in evidenza i risultati raggiunti   dalla sezione, specie per le celebrazioni del centenario Della Grande Guerra, e abbiamo siglato un accordo d'intesa  per un progetto che vedrà la nostra Sezione protagonista di una missione di fratellanza tra Regioni Italiani.

Sez. U.N.S.I. Trieste continua la Campagna informativa

Sez.U.N.S.I. Trieste continua la Campagna informativa della Sezione sulla legge Regionale  F.V.G. Per il centenario della Grande Guerra. Dopo aver già consegnato ai familiari di 8 Comuni Italiani le medaglie nominative dei caduti della  I° Guerra Mondiale che la Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Ministero della Difesa e il Governo Italiano, riconosce ai familiari dei caduti, La sezione di Trieste continua la campagna di informazione e sensibilizzazione nelle varie regioni Italiane, il Presidente della sezione Salvatore BAIO è stato ospite del comune di Favara nell'Agrigentino dove ha illustrato la Legge Regionale FVG sul centenario della Grande Guerra la conferenza stampa è stata organizzata dal Comune dove il Sindaco e parte della Giunta  hanno accolto con entusiasmo la possibilità di adoperarsi affinché i familiari dei caduti della cittadina possono usufruire della legge. La conferenza si è svolta con la presenza di giornalisti delle testate Regionali e di TV locali.

Sez. U.N.S.I. Altogardaledro - Cerimonia del Gruppo Alpini di Nago

Domenica 2 Luglio 2017 si è svolta con tutti gli onori la Cerimonia Commemorativa del Gruppo Alpini di Nago in collaborazione con la sezione UNSI Altogarda e Ledro

Con la presenza del Labaro UNSI Altogardaledro ,del Vessillo Sezionale di Trento e di Verona il gagliardetto di Venezia a nome della sezione di Fiume oltre alla presenza del gagliardetto della Valpolicella e alcuni della sezione di Como assieme ai numerosi Gagliardetti Alpini dell’Alto Garda e Ledro e del circondario fino a Vallarsa e con la presenza di numerose autorità civili e militari, è stata celebrata una messa solenne per ricordare tutti i Caduti di tutte le Guerre, i Capigruppo e gli Alpini Naghesi “Andati Avanti”. Un ringraziamento particolare va al celebrante Don Cristian , al Coro “ Note dall’Anima “ al Sindaco Gianni Morandi al Vicepresidente della Comunità Carlo Pedergnana al Presidente sezionale Mamone Salvatore e al vice Barone Pasquale e al capozona degli alpini Mario Gatto

Dopo la cerimonia alla Baita degli alpini di Torbole grazie alla collaborazione con gli Amici del Gnoli di Bondone sono stati distribuiti per pranzo polenta e spiedo per 400 porzioni.

 

Ci sono luoghi vicino a noi dove relativamente pochi anni fa, tanti soldati sono morti per la loro patria e la cerimonia commemorativa degli Alpini di Nago descritta sopra, ha lo scopo di mantenere Vivo il Ricordo di questi avvenimenti, affinché anche i giovani possano imparare ed apprezzare la storia che li circonda aiutandoci a mantenere la Pace.

Sez. U.N.S.I. di Brescia e Civicamentegiovani Junior

Articolo del Giornale di Brescia del 25 marzo , che riguarda il progetto Civicamentegiovani junior che l’UNSI di Brescia tenne in una scuola media della città, per aiutare l’inserimento dei ragazzi.

Consegna medaglia in memoria di Francesco BARACCA.

Il 24 Marzo 2017 la Sez. UNSI di Trieste ha consegnato la medaglia commemorativa per i caduti della Prima guerra mondiale, istituita dalla Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Governo Italiano e Ministero della Difesa. Durante la cerimonia della festa di Corpo "SFORZESCA" del Reggimento " Piemonte Cavalleria " (2°) svoltasi nella caserma Guido Brunner in Villa Opicicina (TS), la Sezione di Trieste dopo aver svolto l'iter di richiesta e concluso la fase di ritiro, ha consegnato al Comandante del Reggimento Col. Stefano SANTORO la medaglia relativa al Magg. Francesco BARACCA già Ufficiale di Piemonte. Apprezzamento e Riconoscimento da parte dei vertici del Reggimento. 
Presidente UNSI Trieste
Salvatore Baio

close

Sign up to keep in touch!

Be the first to hear about special offers and exclusive deals from TechNews and our partners.

Check out our Privacy Policy & Terms of use
You can unsubscribe from email list at any time