2° Raduno Nazionale Veterani ITALCON Libano 1 e 2.
  • Eventi
  • Posted
  • Letto 633 volte

2° Raduno Nazionale Veterani ITALCON Libano 1 e 2.

Carissimi amici e commilitoni,  Dopo il successo inaspettato dello scorso anno, moltissimi di Voi hanno chiesto di ripetere il bellissimo evento, che  ha permesso a distanza di più di 30 anni, di far rincontrare commilitoni di tutte le Armi, Specialità che in diversi  periodi da agosto 1982 a febbraio 1984 hanno condiviso quella che in Italia è da tutti riconosciuta come la madre  di tutte le missioni militari all’estero e così poter

trascorrere tre giornate indimenticabili in quel di Nettuno.   Il Comitato di Presidenza, conscio del notevole impegno necessario a mettere in atto un raduno che soddisfi le  esigenze di tutti i Veterani, senza distinzioni di sorta per quanto attiene alle diverse categorie o appartenenza alle  varie Armi/Specialità, ma non per questo preoccupato per le notevoli implicazioni, incombenze, responsabilità e  tempo sottratto al lavoro e alla famiglia, con estremo piacere è lieto di comunicarVi la decisione di accontentare  tutti E PERTANTO L’EVENTO SARÀ RIPETUTO nelle date e nei luoghi indicati in oggetto.    Di seguito un breve cenno riepilogativo delle motivazioni che ci vede testimoni di un pezzo di storia della quale  dobbiamo essere gelosi custodi e memoria per le future generazioni.   Il Contingente ha annoverato in totale 8345 tra Ufficiali, Sottufficiali, militari di Leva e Infermiere Volontarie  della Croce Rossa, che nel corso dei 18 mesi di missione, si sono avvicendati lavorando fianco a fianco con militari  di altre forze armate estere.   Sono passati 31 anni dal rientro di quel Contingente italiano impegnato a salvaguardare la pace in Libano, paese  dove la guerra non ha conosciuto limiti di atrocità e moltissimi sono gli episodi che ci hanno visto protagonisti in  quella martoriata terra, ma uno in particolare resterà per sempre vivo nella mente di quanti erano presenti in  quello che si può definire l’ottobre nero dei Contingenti impiegati in Libano.  Il  23  ottobre  1983,  alle  06.23  del  mattino,  un  vile  attentato  colpì  prima  la  base  dei  marines  Americani,  provocando  241  morti,  e  poco  dopo  quella  francese  provocando  60  morti.  A  pochi  minuti  dall’attentato,  lo  scrivente insieme ai militari del Plotone Genio del Contingente Italiano, intervenne in soccorso dei feriti nel  tentativo di salvare quante più vite umane possibili. Un miracolo avvenne e alcuni di loro furono estratti salvi  dalle macerie.

A quasi 31 anni da quell’episodio, un secondo miracolo si è materializzato il marines americano Jake Schneider,  sopravvissuto al drammatico attentato di Beirut, è riuscito a rintracciarci grazie al Web per mezzo di Mauro Mellone amministratore di una pagina Facebook dedicata ai Veterani ITALCON.   Per questo, e non solo, insieme ad alcuni ex soldati con cui abbiamo condiviso la drammatica esperienza, abbiamo  pensato di costituire la nostra Associazioni Veterani e di riunirci per commemorare quell’evento in occasione del  “Memorial Day” che si tiene ogni anno presso il Cimitero Monumentale Americano di Nettuno (Roma) dove sono  sepolti militari americani deceduti durante lo sbarco di Anzio e Nettuno nel gennaio del 1944, alla fine della  seconda guerra mondiale, ma non solo Americani, ci sono circa 750 Italiani che partirono per L’America come  migranti, e alla necessita di difendere la loro Patria, tornati in Italia con l’esercito alleato e morire per difendere  la  terra  natia,  oltre  a  17  crocerossine  volontarie.  A  questi  uomini  e  donne  va  il  nostro  tributo  e  come consuetudine, alla ricorrenza del “Memorial Day”, parteciperanno ex militari americani, familiari dei soldati  sepolti, rappresentanti dell’Ambasciata Statunitense, i sindaci dei comuni di Nettuno e di Anzio e rappresentanze delle associazioni combattentistiche.   Per chi ha già partecipato nulla di nuovo ma per i nuovi iscritti e per tutti quelli che vorranno intervenire,  familiari  e  amici  compresi,  sarà  un’occasione  emozionante  tesa principalmente  a  rincontrare vecchi  amici,  rievocare ricordi colmi di dignità e orgoglio. Un momento importante per ricordare e per far conoscere a chi non  sa il senso profondo del nostro impegno in nome dell’Italia in aiuto di un popolo martoriato dalla guerra. Per finire Mi permetto di trascrivere parte di una e­mail che proprio in questi giorni uno di noi a inviato alla  Presidenza  dell’Associazione  e  che  mi  ha  molto  colpito:  “...omissis …Siamo me moria storica di quanti hanno trascorso un per iodo della loro vita in un territorio di guerra. La missione ITALCON è stata la prima mission e militare italiana dopo la seconda guerra mondiale e migliaia di ragazz i, tra l'altro di leva, ne hanno fatto esperienza, una vera esperienza che ha personalm ente segnato e indirizzato tutto il mio successivo percorso di vita. Purtroppo devo dire ch e nessuno dei giovani di oggi si ricorda della missione Libano, le sue implicazioni, quanti vi sono stati, e spero vivamente che l'associazione sia in grado di ravviare e continuare il ricordo di tale miss ione e di quanti vi parteciparono e che oggi magari non sono pi ù con noi, ma soprattutto t enere viva l'immagine della dignità di questa nostra Italia e di tutti quanti hanno dato almeno una parte della loro vita, servendo lo Stato e quindi tutti quanti gli italiani”.  …omissis …” ancora complimenti a tutti Vo i per l'impegno profuso nell'ideare e strutturare l'associazione (che sono certo avrà richiesto tempo e fatica) a cui spero possano aderire molti al tri commilitoni…omissis… 

Concludo nel voler ricordare che l’Associazione È DI TUTTI e vi saremo molto grati per qualsiasi apporto o  suggerimenti fattivi atti a favorire la buona riuscita della manifestazione. Per questo e per molti altri motivi il  Comitato vi aspetta numerosi.  Per qualsiasi informazione potete scriverci o chiamarci ai contatti in calce alla presente.   QUANTO  PRIMA  RICEVERETE  MAGGIORI  DETTAGLI  SULLA  LOGISTICA  E  SUL  PROGRAMMA  DELLE  TRE  GIORNATE.

Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016 13:46
(0 Voti)
close

Sign up to keep in touch!

Be the first to hear about special offers and exclusive deals from TechNews and our partners.

Check out our Privacy Policy & Terms of use
You can unsubscribe from email list at any time