Logo
Stampa questa pagina
Continua la sostituzione delle Bandiere

Continua la sostituzione delle Bandiere

Le sinergie fattive di UNSI Cremona, ISR, Circolo Atlante-beni culturali, Ass.ne Donatori Tempo Libero hanno visto nella giornata della festa della donna, una attività che ha coinvolto tutti i bambini della Scuola primaria di primo grado “G. Miglioli” e successivamente nella stessa giornata anche la Scuola Superiore professionale “Einaudi” per la sostituzione delle Bandiere (Lombardia, Italia, Europa) e supporti e lance. Alle 10:00 tutto pronto con genitori,

alunni, rappresentanze delle Associazioni d’Arma Combattentistiche e di servizio di Cremona, presente anche il vigile di quartiere, il Parroco della Chiesa del Cambonino (dove ha sede la scuola Miglioli), numerosissimi genitori degli alunni, la CRHOME TV, il dirigente scolastico del primo circolo didattico di Cremona con tutte le maestre della scuola. La partecipazione di molte persone è stata la dimostrazione che l’UNSI di Cremona con questa attività ( in periferia della Città) sta toccando il cuore dei cremonesi. Subito la parola al dirigente scolastico Dott. Poli Emanuele che ha evidenziato l’alto valore della giornata dedicata alle nuove Bandiere e che ha coinvolto tutti i bambini e le maestre già da qualche settimana visto i lavori presentati. Il presidente dell’UNSI di Cremona Primo Mar. Luogt. Salvatore Dugo, nel prendere la parola, ha messo in evidenza il valore delle Bandiere e quello che esse rappresentano, un excursus sul tricolore con parole semplice ha catturato l’attenzione dei bambini e degli adulti. I Bambini hanno posto una poesia/pensiero personale nel riquadro a strisce tricolore all’ interno dell’atrio della scuola, molto belle e significative . Gli addobbi tricolori sulla cancellata esterna, la grande Bandiera con disegni di mani colorate a forma di cerchio e lo stemma della Repubblica realizzato con materiale di riciclo hanno dato un tocco di festa alla giornata. La scuola “G. Miglioli” dal 1970 anno di costruzione dello stabile non ha mai avuto le Bandiere ne i supporti, percui il gesto dell’UNSI si moltiplica per importanza, la richiesta giunta da alcuni componenti del comitato di quartiere è stata accolta con grande disponibilità dall’UNSI e subito attuata. Nel posizionare le Bandiere all’ingresso principale tutti i presenti, bambini in prima fila con coccarda al petto, hanno intonato l’Inno D’Italia. Prima di far volare i palloncini colorati verde bianco e rosso i bambini di 5^ hanno recitato in rap-musicale i valori di alcuni articoli della Costituzione Italiana. La conclusione ha visto i complimenti unanimi per i bambini e i docenti della scuola. I sentimenti di questa attività hanno visto una residente del quartiere omaggiare le Bandiere e noi dell’UNSI ci auguriamo che altre pari iniziative possono giungere da altri quartieri delle città. Tra applausi e note tricolori i bambini sono rientrati nelle classi per il proseguo delle attività giornaliere. L’organizzazione UNSI con l’appoggio dell’Istituto per la Storia e Risorgimento di Cremona e Lodi (che ha fornito le Bandiere) si è spostata presso la Scuola Superiore “Einaudi”, qui una presentazione agli alunni di 4^ e 5^ superiore. Il dirigente scolastico Dott. Carmine Filareto ha presentato l’iniziativa dell’UNSI in campo cittadino e ponendo i ringraziamenti ha lasciato la parola al Prof. Bettini Emanuele presidente dell’ISR di Cremona che, da buon storico del risorgimento, ha rimarcato i passaggi dalla nascita del primo tricolore il 07 gennaio 1795 ai giorni nostri. Il presidente UNSI di Cremona Primo Mar. Luogt. Dugo Salvatore nel suo excursus ha cercato di far capire ai giovani l’importanza e l’attaccamento ai valori del Tricolore e della Patria e nel presentare la Medaglia d’Oro al Valor Militare posta sulla Bandiera UNSI si è voluto ricordare l’atto eroico del Sottufficiale Sergente Angelo Morsenti di Capergnanica caduto il 17 agosto 1917 e con esso anche tutte le M.O.V.M. e i caduti di tutte le Guerre. La consegna delle Bandiere a tre ragazze dell’istituto. La messa a dimora delle nuove Bandiere e dei relativi supporti verrà svolta con apposita cerimonia di deposizione di corona d’alloro alla lapide posta all’ingresso della scuola e che ricorda i decorati deceduti.

Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016 13:39
(0 Voti)
U.N.S.I. Unione Nazionale Sottufficiali Italiani - 2016