Sostituzione delle Bandiere vetuste

Sostituzione delle Bandiere vetuste

 

In occasione della “Giornata della Memoria” presso due Scuole dell’Istituto Comprensivo Cremona Due, la Scuola primaria “Monteverdi” e la Scuola secondaria di primo grado “Virgilio”, l’UNSI di Cremona ha posto in atto un’attività che mette in evidenza l’attaccamento ai valori rappresentati dalle Bandiere esposte nelle scuole statali. Il progetto “Bandiere nelle Scuole” vede una sinergia con altre realtà associative coordinate dall’UNSI di

Cremona. Per queste due sostituzioni l’ANMIG di Cremona ha voluto contribuire per il costo dei set Bandiere (Italia, Europa, Lombardia). Le cerimonie svoltesi nella giornata del 27 gennaio 2016 hanno visto un ricco programma di coinvolgimento degli alunni delle scuole interessate, il tutto coordinato dal Dirigente scolastico Dott.ssa Annamaria Fiorentini, dal Presidente UNSI di Cremona Primo Mar. Lgt. Salvatore Dugo e dal Presidente ANMIG di Cremona Professa Pierangela Miglio. Presenti alle due cerimonie le associazioni d’Arma e Combattentistiche e di servizio di Cremona in prima fila, massimi onori, al Labaro dell’Istituto Nastro Azzurro portato per l’occasione dal vicepresidente UNSI di Cremona M.M. “A” Caruso Uff. OMRI Eugenio. L’attività svolta presso la Scuola primaria “Claudio Monteverdi” ha visto due momenti distinti il primo sulla lavagna multimediale la presentazione dei disegni dei bambini del campo di Terezin accompagnati dalla lettura da parte degli alunni i brani e poesie sulla pace e sulla memoria di: G. Rodari, B. Brecht, A. Merini, K. Woitijla, M. L. King, A. Frank, e Canto Ebraico. Emozionate la lettura di un brano dal diario scritto durante la Guerra, pubblicato in un libro, dal nonno di un alunno di classe 4^A. Tutti i bambini hanno cantato “Blowing in the wind” nella versione italiana. Nel secondo momento la posa delle nuove Bandiere, tutti fuori nel portico esterno con lettura della poesia “Il Tricolore” e il Canto dell’Inno di Mameli mentre si posavano le Bandiere sul nuovo piedistallo reggi aste fornito e posizionato tutto dall’ UNSI di Cremona. Finita la cerimonia si è passati alla Scuola secondaria di primo grado “Virgilio”. Dopo i saluti del Dirigente scolastico alle autorità e all'introduzione del programma della manifestazione si è passati al video del Tricolore, alla lettura di un documento inedito dal fronte a cura della Professa Marchetti, alla lettura del “discorso” di Giosuè Carducci del 7 gennaio 1897, Giuseppe Ungaretti “L’Italia”, Sergio Corazzini “L’Italia”. L’intervento storico-culturale, applaudito, del presidente UNSI di Cremona ha valorizzato nelle giovani menti i concetti di Patria , di Tricolore e di Dovere della Memoria e su questo si è voluto ricordare anche le vittime delle stragi in Francia col gruppo strumentale della scuola, suonando “La Marsigliese” e “l’Inno alla Gioia” di Beethoven. La posa delle Bandiere accompagnata dall’Inno di Mameli cantato da numerosissimi alunni ed insegnati e col l’aiuto di tre studenti che con cura hanno posto le vecchie bandiere in vassoio da consegnare al dirigente Scolastico per la custodia perenne. I giovani studenti che hanno collaborato con il presidente UNSI a porre le Bandiere sono Leonardo Natalicchio, Andrea Lazzarini e Leonardo Di Lauro, ragazzi cui l’emozione della cerimonia era stampata sui volti. L’UNSI di Cremona si è posta ancora una volta artefice di brillante iniziativa che fa grande tutta l’organizzazione UNSI e che di certo continuerà nel progetto “Bandiere nelle Scuole” avendo avuto altre disponibilità di Bandiere e supporti dalle Associazioni che fanno parte del coordinamento delle Associazioni d’Arma e Combattentistiche e di Servizio di Cremona.

Una buona scuola si vede dal biglietto da visita posto all'ingresso dell’edificio scolastico: le Bandiere

Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016 11:53
(0 Voti)
close

Sign up to keep in touch!

Be the first to hear about special offers and exclusive deals from TechNews and our partners.

Check out our Privacy Policy & Terms of use
You can unsubscribe from email list at any time