5^ Giornata Nazionale in ricordo dei Sottufficiali Italiani Caduti in servizio

5^ Giornata Nazionale 
in ricordo dei Sottufficiali Italiani Caduti in servizio 
ALTARE DELLA PATRIA - ROMA 
Piazza Venezia

CRONOPROGRAMMA 
LUNEDI’ 11 DICEMBRE 2017 
- ORE 9.00 Visita al Sacrario della Guardia di Finanza 
   (Vice Presidente Nazionale Vito Impagliazzo e Presidente Sezione di Mentana Andrea Tramis)

- ORE 14.30/15.00 Visita al Sacrario della Polizia di Stato 
   (Vice Presidente Nazionale Vito Impagliazzo)

- ORE 16.30/17.00 Visita al Sacrario dei Vigili del Fuoco 
   (Vice Presidente Nazionale Vito Impagliazzo)

MARTEDI’ 12 DICEMBRE 2017 
- ORE 9.30: Cerimonia di deposizione della Corona d’Alloro al Milite Ignoto

- ORE 11.00 Santa Messa in ricordo di tutti i Caduti presso la Basilica di San Marco Evangelista in Roma 
   Celebrante: Padre Pier Luca BANCALE (Cappellano Militare)

- ORE 13.30 Pranzo alla Foresteria Pio IX°

MERCOLEDI’ 12 DICEMBRE 2017 
- ORE 9.00 Visita al Sacrario dell’Arma dei Carabinieri 
   (Vice Presidente Nazionale Vicario Domenico Balducci - Vice Presidente Nazionale Vito Impagliazzo e Consigliere Nazionale Rinaldo Rigattieri)

Solidarietà Nazionale U.N.S.I. a favore della Fondazione ANT ONLUS

Giornata di Solidarietà Nazionale U.N.S.I. a favore della Fondazione ANT ONLUS
Carissime Dame, Gentili Presidenti,
la giornata di solidarietà nazionale UNSI è dedicata come l’anno scorso all’ANT (Assistenza Nazionale Tumori).
La Fondazione si occupa di assistenza domiciliare gratuita e prevenzione oncologica con grande professionalità e dedizione.
Per la raccolta fondi ogni Sezione UNSI deciderà autonomamente sul come aderire all’iniziativa, oltre alla classica lotteria, la serata di Burraco, un evento musicale, la gara di bocce, banchetti etc. La giornata di solidarietà avverrà in una data compresa fra il 15 novembre 2017 e il 30 marzo 2018 a scelta della Sezione. Il ricavato andrà versato all’UNSI Presidenza Nazionale, che provvederà a farlo pervenire alla sede ANT, comunicando i nominativi di tutte le Sezioni che avranno partecipato.
Mi auguro che nonostante i tanti oneri, le Sezioni UNSI aderiscano numerose e con entusiasmo alla raccolta fondi per questa nobile causa.
Confidando nella Vostra partecipazione, sempre a disposizione per ogni chiarimento, un cordiale saluto a Voi tutti e felice eubiosia (buona vita).
 
Il capo Dipartimento Dame
Marisa Ragnoli Vittori in Rigattieri
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Il ricavato andrà versato con BB sul conto dell’UNSI Presidenza Nazionale: BIC BPPIITRRXXX
POSTE ITALIANE S.P.A. - IBAN: IT74 Y076 0102 0000 0007 6030 428 – o sul c/c P.T. n. 76030428
La causale: Solidarietà per ANT (Assistenza .Naz.Tumori) ed il nome della Sezione UNSI

Sez. U.N.S.I. di Brescia - Civicamentegiovani in esercitazione con i S.I.C.S..

21 dei ns. ragazzi del Civicamentegiovani si sono recati Domenica 22 ottobre all’Idroscalo di Milano per partecipare ad una esercitazione con i  S.I.C.S..
Inutile dire l’entusiasmo dei ragazzi.
Commenti di due ragazze partecipanti:
È una domenica fredda e nebbiosa, ci troviamo all’Idroscalo di Milano e io sono una dei 21 ragazzi di “Civicamente Giovani” che oggi hanno partecipato all’esercitazione con i SICS, la scuola italiana dei cani da salvataggio.
Inizio col dire che questa giornata è iniziata veramente presto per ciascuno di noi e si è conclusa nel tardo pomeriggio, ma non per questo non ci siamo divertiti, anzi, dopo un’estate che non vedevo i miei amici, rivederli mi ha fatto molto piacere.
Durante l’intero arco della mattinata, a coppie, abbiamo affrontato diverse prove, alcune di sopravvivenza e altre per conoscere meglio il cane assegnatoci. In questa giornata tutti quanti ci siamo dovuti mettere alla prova, chi con le proprie paure e chi con le proprie insicurezze.
Mi sono divertita particolarmente quando insieme alla mia compagna di squadra ho dovuto indossare una muta di salvataggio, spessa ben 5 millimetri, e entrare nell’acqua gelida, solo per poter affermare che con essa affondare o bagnarsi sarebbe stato impossibile.
Un’altra esperienza in cui non potuto trattenere le risate è stata quando abbiamo dovuto gareggiare tutti quanti, due coppie alla volta, pagaiando su dei piccoli gommoni per riuscire ad arrivare prima dell’altra squadra. Prima, però, non è mancata la lezione per imparare a pagaiare, e dopo aver faticato per trovare la tecnica corretta tutti quanti ne siamo usciti super preparati.
È il primo anno a cui partecipo a “Civicamente Giovani” ma ogni volta che prendo parte a una di queste esercitazioni scopro sempre qualcosa di nuovo su di me, come del resto tutti gli altri ragazzi. Sono esperienze che non potrò mai dimenticare e devo ringraziare coloro che ci danno l’opportunità di poterle vivere.

Festa della Sezione U.N.S.I. di Pordenone.

Il giorno 12 novembre 2017 presso il ristorante “Cialt de Brent” di Polcenigo (Pn) si sono dati appuntamento i soci della sezione di Pordenone per fare il punto delle attività dell’anno. Per tracciare le nuove iniziative per l’anno 2018 e per il tradizionale pranzo sociale della Sezione di fine anno.

Località adagiata sulle pendici della  montagna da cui gode un panorama unico. Già da parecchi anni il posto è meta dei ritrovi della locale sezione di Pordenone ed ora ho capito il perché.

Un centinaio di soci, simpatizzanti, amici o semplici conoscenti si sono ritrovati per festeggiare due soci della sezione che sono stati oggetto di due riconoscimenti uno dell’OMRI e l’altro dalla Presidenza Nazionale UNSI.

Il Vice Presidente Nazionale Vicario, cav.uff. Domenico BALDUCCI ha consegnato l’Attestato di “Cavaliere” dell’O.M.R.I. al 1° Mar. Antonio RALLO concessa dal Presidente della Repubblica e l’Attestato di Benemerenza dell’UNSI al vecchio Presidente della Sezione cav.uff. Antonino PAGNUCCO per quanto ha fatto a favore dei soci e della visibilità dei Sottufficiali in quel di Pordenone. I due colleghi visibilmente commossi sono stati festeggiati da amici e parenti. Ai due festeggiati vanno le congratulazioni di tutto Consiglio Direttivo Nazionale dell’UNSI.

Un attestato di amicizia e di simpatia è stato reso dal Sindaco di Pordenone, dott. Alessandro CIRIANI, che è passato per un breve salutO ai convenuti e per congratularsi con l’Associazione di cui disconosceva l’esistenza.

Per concludere la giornata una splendida lotteria ricca di premi e dolciumi, ha accontentato i vincitori e scontentati i perdenti. Comunque una splendida giornata.

Per l’ottima riuscita della manifestazione un grazie va dato al Presidente Pro tempore della sezione UNSI di Pordenone cav.uff. Salvatore MADARO a cui va il mio personale grazie che, coadiuvato dai suoi collaboratori, ha reso briosa e piacevole la giornata.

Sez. U.N.S.I. di Livorno - Madrina Sott.li in congedo Signora Vicenzina Paolicchi

Livorno 17 set. 2017 – Caserma Pisacane. I Soci della Sezione UNSI di Livorno, intitolata alla MOVM Stefano Paolicchi, con alcuni Soci di rilievo dell’Anie ,si sono riuniti insieme alla della Madrina dei Sottufficiali in congedo Signora Vicenzina Paolicchi, madre dell’incursore caduto in combattimento a Mogadiscio e dell’ex Cappellano della Folgore Padre Vincenzo.
La mezza centuria di Sottufficiali veterani sono stati ospitati nel Salone d’Onore della Caserma. Prima di iniziare e stato osservato un minuto di silenzio e successivamente , dopo il deferente saluto alla Bandiera, un ricordo dei soci UNSI scomparsi e alle vittime della alluvione di Livorno.
Tutto cio e stato possibile per gentile concessione del Comandante, Colonnello Alessandro Grassano, presente all’incontro durante il quale sono stati consegnati alcuni attestati di Merito. Anche la signora Celeste Augello, consorte di Giuseppe, caduto alla Meloria, ha voluto ricordare come Giuseppe sarebbe stato con loro se il destino contrario non lo avesse colpito con tanti altri paracadutisti.
 Il Comandante Grassano, ha rivelato ai presenti che si era arruolato a 16 anni nell’aeronautica militare e che divenne Sergente specializzato motorista. Dall’Arma Azzurra transito successivamente all’ Accademia.
Il presidente UNSI cavaliere Domenico Belardo ha colto immediatamente l’occasione per proporre di accogliere il colonnello Grassano quale Socio Benemerito della Sezione livornese dei Sottufficiali.
Nell’occasione sono state distribuite pergamene di benemerenza alla Madrina,signora Paolicchi e ad alcuni tra gli intervenuti, tra i quali la MAVM Marcello Fagnani, sabotatore scampato a Cima Vallona, mentre a Paolo Frediani e stato consegnato il diploma di Cavaliere Ufficiale appena giunto da Roma , proposto dal Presidente della sua Sezione. .
Verso le 15 l’incontro e stato concluso con un Folgore che e risuonato nelle bellissime ed eleganti sale del 185mo RRAO.

La “Mela di AISM” torna in 5000 piazze italiane

Torna la Mela di AISM in 5 mila piazze italiane per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla  e implementare i servizi per i giovani i più colpiti dalla malattia. Le mele scendono in piazza sin dal 4 ottobre, per il #DonoDay2017 ma anche sabato 7 e domenica 8 ottobre, in cui 10 mila volontari  AISM distribuiranno oltre 4 milioni di mele. A fronte di una donazione minima di 9 euro si protrà portare  a casa  un sacchetto da 1,8 kg di mele della qualità Granny Smith (mela verde), Noa Red ( mela rossa) e Golden Delicious (mela gialla). 

“La mela di AISM” è svolta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e promossa da AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione – FISM, con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.  

 

Unsi: "Grazie all'Esercito per la sicurezza del Paese"

In questi giorni ricade il nono anniversario dall'inizio dell'operazione "Strade Sicure" con la quale i militari delle Forze Armate italiane e dell'Esercito, in particolar modo, hanno garantito la sicurezza interna dell'Italia da attacchi terroristici. Già all'indomani dell'11 settembre l'Esercito venne impiegato con l'operazione "Domino" a preservare i punti strategici per la vita del paese. L'evolversi della minaccia ha gradualmente imposto anche la modifica dell'impiego dei militari. "siamo grati ai militari Italiani per aver contribuito in maniera determinante a garantire la sicurezza del popolo italiano- a dichiaralo è il Presidente Unsi Roberto Congedi- , Strade Sicure ha fatto conoscere quanto gli uomini e le donne dell'Esercito siano duttili e professionali nell'impiego contro la sempre più crescente minaccia terroristica. Basti vedere i fatti accaduti in Francia, Ingliterra e Germania per rendersi conto di quanto sia importante l'azione di prevenzione posta in essere grazie a questa operazione. Un plauso - conclude Congedi- a tutti i militari per la preziosa opera svolta al servizio della nazione a nome dell'Unione nazionale Sottufficiali Italiani".

Sez. U.N.S.I. Trieste continua la Campagna informativa

Sez.U.N.S.I. Trieste continua la Campagna informativa della Sezione sulla legge Regionale  F.V.G. Per il centenario della Grande Guerra. Dopo aver già consegnato ai familiari di 8 Comuni Italiani le medaglie nominative dei caduti della  I° Guerra Mondiale che la Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Ministero della Difesa e il Governo Italiano, riconosce ai familiari dei caduti, La sezione di Trieste continua la campagna di informazione e sensibilizzazione nelle varie regioni Italiane, il Presidente della sezione Salvatore BAIO è stato ospite del comune di Favara nell'Agrigentino dove ha illustrato la Legge Regionale FVG sul centenario della Grande Guerra la conferenza stampa è stata organizzata dal Comune dove il Sindaco e parte della Giunta  hanno accolto con entusiasmo la possibilità di adoperarsi affinché i familiari dei caduti della cittadina possono usufruire della legge. La conferenza si è svolta con la presenza di giornalisti delle testate Regionali e di TV locali.

U.N.S.I. consegna gli attestati di Cavaliere all’Ordine del Merito della Repubblica

lI 7 luglio 2017, presso il ristorante “Alla Torre” di Valvasone abbiamo potuto festeggiare con una splendida cena la consegna degli attestati di Cavaliere all’Ordine del Merito della Repubblica a due soci dell’Unsi della Regione del Friuli.

A congratularsi con i neo Cavalieri erano presenti oltre al Presidente della Sezione cav.uff. Domenico Balducci ed al Vice Presidente Nazionale Centro Comm. Vincenzo Di Giulio accompagnato dalla signora Sonia, il Presidente di Cividale Domenico Frisone ed il Sindaco di Valvasone Arzene con Fascia Tricolore che ha dato una impronta di ufficialità alla cerimonia.

Per la Sezione Unsi di Valvasone Arzene è stato insignito Antonello Mazzanti mentre per quelle di Cividale del Friuli Enrico Barocco.

La serata si è svolta in un clima di assoluta amicizia tra le famiglie dei soci delle due sezioni che se pur vicine non si erano mai incontrate scoprendo che in attività di servizio avevano svolto attività istituzionali anche fuori sede. Diciamo che è stata quasi una rimpatriata tra le famiglie di vecchi colleghi.

Il sindaco di Valvasone, socio della locale sezione, ha espresso il suo compiacimento ai neo cavalieri congratulandosi con i Soci dell’UNSI per le attività che il sodalizio porta avanti. Proseguiva auspicando, per il futuro, una sempre collaborazione sempre più proficua ed intensa con l’Amministrazione Comunale affinché non vada vada disperso.

 

Al termine della cena i nei insigniti hanno offerto ai convenuti una magnifica torta molto apprezzata dandoci appuntamento alla prima occasione utile.

Sez. U.N.S.I. di Brescia - Zavorrata del Montello

ZAVORRATA DEL MONTELLO: ANCORA UN SUCCESSO PER LA SEZ. U.N.S.I. DI BRESCIA

É con orgoglio ed emozione - annuncia il Presidente della Sez. U.N.S.I. di Brescia Graziano Taiola - che festeggiamo il secondo gradino del podio dei nostri atleti Tiziano Massardi e Tiziano Bontempi, i quali con grande determinazione hanno tenuto alto il nostro vessillo durante la competizione che ripercorre le mulattiere della grande guerra del Montello.

Una gara - prosegue Taiola - molto dura dal punto di vista fisico, visto che gli atleti devono percorrere 18 km portando sulle spalle una zavorra di 10 kg.

Ben 85 squadre partecipanti, 170 atleti tra effettivi dell' esercito e associazioni d arma.
LA Sez. U.N.S.I. di Brescia era presente con 3 squadre di atleti ( Tiziano Massardi, Tiziano Bontempi, Roger Busetti, Matteo Tavasci, Maurizio Berteni, Claudio Ciutti )

Con questo successo - conclude Taiola - la Sez. U.N.S.I. di Brescia continua un periodo ricco di successi vista l'ottima riuscita del progetto Civicamente-Giovani appena concluso. Vogliamo sempre di più essere un'associazione attiva e trasversale, sempre al supporto delle realtà territoriali sia civili che militari.

close

Sign up to keep in touch!

Be the first to hear about special offers and exclusive deals from TechNews and our partners.

Check out our Privacy Policy & Terms of use
You can unsubscribe from email list at any time